Psicoterapia Individuale

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

La psicoterapia individuale pone al centro del suo interesse la persona e il malessere psicologico di cui è portatrice. Tale malessere si può presentare con manifestazioni di diversa natura o intensità, quali ansia, depressione, disturbi psicosomatici e fobie. A volte si avvertono problemi ricorrenti sul lavoro o a scuola, in campo prestazionale. A volte le crisi emergono all’interno della famiglia, nelle coppia e nell’ambito della sessualità. 
La psicoterapia si delinea come uno strumento di conoscenza, come un viaggio all’interno di sé per sciogliere i nodi problematici e mobilitare contemporaneamente le risorse interne funzionali alla conquista di un maggior benessere. Intraprendere un percorso terapeutico individuale significa innanzitutto darsi una possibilità: quella di fermarsi e pensare a sé, alle difficoltà che si vivono e a quelle che, nel tempo, ci hanno impedito di stare bene e di portare avanti le nostre attività in un modo che ci soddisfi. La psicoterapia è uno spazio privilegiato e protetto, all’interno del quale è possibile parlare di sé e “raccontarsi”. 
Tramite la narrazione della propria storia individuale, con l’aiuto dello psicoterapeuta, la persona può osservare, riflettere, e comprendere i propri atteggiamenti verso se stesso e verso gli altri, la modalità con cui si relaziona con l’esterno, la vita in generale. Tutto ciò rappresenta il punto di partenza per dare inizio a un cambiamento della persona, attraverso la scoperta di nuove risorse e l’attivazione di modi più funzionali per affrontare la realtà di cui facciamo parte. 
La cadenza degli incontri è generalmente settimanale. Eventuali variazioni, unitamente agli obiettivi del percorso terapeutico, vengono concordati a seconda delle specifiche necessità.